NUOVE DISPOSIZIONI CIRCA I PASSAPORTI DIPLOMATICI AI CONSORTI

di Bice Pugliese

Con il Decreto Ministeriale 359-bis del luglio 2016 è stato regolamentato il rilascio dei passaporti diplomatici.
Gli aventi diritto sono i funzionari diplomatici del Ministero, coloro che lavorano nella Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo, nonché i conviventi ex Legge Cirinnà equiparati al coniuge (nei casi di registrazione al Comune di appartenenza, quelle che vengono comunemente chiamate unioni civili) e per finire i conviventi di fatto (in questo caso il passaporto viene concesso quando l’amministrazione lo ritenga opportuno e solo per il tempo necessario).
E stata anche limitata la concessione del passaporto diplomatico al funzionario, o funzionaria, che vada in pensione, per un periodo indicato in anni dieci anni dalla fine dell’attività lavorativa. Ai consorti, invece, il passaporto da adesso in poi verrà ritirato al momento del pensionamento del coniuge dipendente del Ministero. Tutti i passaporti che sono in circolazione, in possesso di nostre socie, SONO VALIDI FINO ALLA LORO NATURALE SCADENZA!
Abbiamo incontrato come Associazione funzionari della Direzione del Personale ed anche il Segretario Generale, che ci hanno confermato le notizie sopra riportate, senza lasciare alcuno spazio a possibilità di revisione del nuovo regolamento, in conformità con le scelte di molti altri paesi europei.
Purtroppo le pressanti richieste di rivedere questa scelta, sollevate non solo dall’ACDMAE, ma anche dal Sindacato SNDMAE e da altre associazioni, non hanno avuto successo.

Bice Pugliese

Bice si occupa magistralmente della segreteria dell’ACDMAE dal 1992. E’ la memoria storica dell’Associazione, conosce gli Associati uno per uno e sa sempre dove rintracciarci, in Italia e nel mondo. Ha vissuto negli Stati Uniti, in Venezuela, Belgio e Cina.

1 Commento
  1. Bice per me E sempre stata molto accogliente, gentile e efficace, da anni effettivamente che la conosciamo.Certamente questa nuova legge sui i passaporti daranno un po’ di problemi a chi andrà in pensione quest’anno, ritirando immediatamente il passaporto al funzionario e alla consorte, per varie motivi per esempio: visti, code nelle file aeroportuale soprattutto negli USA……Ma personalmente sarà più difficile staccarci al momento dovuto, e un po’ come dire ADDIO definitivamente a un amico o un’amica che ti ha seguita lunga questa vita piena di interesse e di sorprese…… Nella quale abbiamo dedicato con Amore al marito e alla sua Carriera il nostro prezioso tempo.Purtroppo bisogna imparare a distaccarci di tutto nella nostra vita….. Coraggio a tutti e Buon lavoro con l’affetto di sempre Beatrice du Mortier Di Roberto

Lascia un commento

 

Puoi usare codiceHTML tag e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>