Tempi Glaciali
di Fred Vargas

di Sofia Marras

L’ultimo libro di Fred Vargas (pseudonimo della scrittrice francese Frédérique Audouin-Rouzeau) è un capolavoro per gli amanti del genere thriller!

I cosiddetti “gialli” (in memoria delle antiche edizioni Mondadori che avevano una copertina tutta gialla) sono incentrati su un fatto criminoso, il male, a cui segue sempre un’indagine scrupolosa che alla fine sconfigge e punisce il colpevole. Un trionfo del bene sempre molto rassicurante!

Mi ha particolarmente incuriosito la scelta di uno pseudonimo e sono andata a ricercare nella rete le ragioni di questo.

Pare che la scrittrice abbia scelto il nome Fred Vargas pensando a Maria Vargas, personaggio interpretato da Ava Gardner ne “La Contessa scalza”. Il film proponeva un’indagine a ritroso: la vita di una diva cinematografica, Maria Vargas, ricostruita da tre conoscenti presenti alle sue esequie.

Tutti i libri della scrittrice Vargas sono un’accurata analisi dei fatti, con un occhio sognante e uno incline a cogliere gli aspetti a volte ironici, a volte surreali. In “Tempi Glaciali” i fatti si svolgono a Parigi, a seguito del ritrovamento di due corpi e della scoperta di uno strano simbolo accanto a ciascuno di essi.
Da Parigi l’avventura si sposterà in tutta Europa fino in Islanda. Protagonista principale è il Commissario Adamsberg, definito lo “sbadilatore di nuvole”, accompagnato dai suoi colleghi, tutti un po’ stravaganti. Non diremo altro perché un thriller non va raccontato … ma vi assicuriamo che sara’ una ottima lettura per la vostra estate.

Sofia Marras

Laureata in Scienze Politiche si è sempre interessata a questioni sociali. Ha vissuto in Iran, Belgio, Stati Uniti, Israele, Malta con un occhio sempre attento alla storia del Paese ospitante e alle sue dinamiche politiche. E’ Presidente dell’ACDMAE dal 2015. 

1 Commento

Lascia un commento

 

Puoi usare codiceHTML tag e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>