Tiziana Alfano: la nuova Presidente Onoraria dell’ACDMAE

FOTO-ACDMAE

di Eleonora Mancini Durante Mangoni

La funzione di Ministro degli Esteri è senz’altro una delle più “demanding” e l’onda dell’impegno richiesto alla persona lambisce in qualche misura anche il suo consorte.
E’ prassi che, dopo la nomina di un nuovo vertice alla Farnesina, l’ACDMAE invii alla moglie del Ministro l’invito a ricoprire la carica di Presidente Onorario della nostra Associazione.
Grazie, dunque, a Tiziana Miceli Alfano per aver accettato con grande disponibilità!
Tiziana Alfano succede ad Emanuela Mauro Gentiloni, a cui pure siamo grate per la partecipazione, la simpatia e l’interesse nei nostri confronti.
Chi è, dunque, Tiziana Miceli Alfano, la nuova Presidente Onoraria? Non resta che fare la sua conoscenza.
La Presidente Sofia Marras l’ha recentemente invitata a colazione al Circolo, insieme ai membri del Consiglio ACDMAE. Queste righe sono la cronaca di quell’incontro.

La Presidente Sofia Marras, insieme ai membri del Consiglio, ha recentemente invitato a colazione al Circolo la nuova Presidente Onoraria dell’ACDMAE, Signora Tiziana Miceli Alfano, per incontrarla e presentare l’attività dell’ACDMAE.
Tiziana Alfano sa già molto di noi: ha partecipato a uno dei concerti del coro dell’ACDMAE, nostro formidabile testimone, e certamente ha avuto modo di avvicinare molti diplomatici e loro consorti a Roma e nei suoi viaggi all’estero.
Dice subito che ci sente particolarmente vicini: “In fondo anche la vita con un politico richiede a tutta la famiglia capacità di cambiare rotta e di adattarsi”.
Ci racconta, poi, come il trasferimento dalla Sicilia a Roma con i figli piccoli l’avesse preoccupata particolarmente: “Ma ad incoraggiarmi – ci credereste? – fu proprio una di voi: le parole di una vostra collega che aveva trapiantato i figli dall’altra parte del mondo con piena fiducia nelle loro capacità di adattamento, sono state per me una bella ricarica di ottimismo in quel momento!”
Tiziana è avvocato civilista, con specializzazione in diritto commerciale. Lavora con tenacia e passione, senza però mai perdere di vista i figli, ora adolescenti.
Un marito e padre noto politico e più volte ministro, però, non passa inosservato. Come influisce tutto questo sulla vita familiare?
Tiziana non nasconde che le limitazioni possono essere molte. Scendere a prendere un gelato, ad esempio, non può più essere il gesto spontaneo di una sera d’estate, ma tutto va programmato e pianificato: “Per fortuna, chi si occupa della nostra sicurezza lo fa con grande discrezione e simpatia ed il nostro rapporto è semplice ed amichevole”.
Poi Tiziana Alfano ascolta noi, con attenzione, vuol conoscere le problematiche dei consorti e delle famiglie che seguono i dipendenti MAE all’estero. Non si sottrae, cerca di intuire le mille anime e la carica di entusiasmo necessari per reinventarsi, adattarsi continuamente, trovare o riprendere percorsi professionali. Le parliamo di questo, delle nostre prospettive e delle attività dell’ACDMAE, ma anche dell’EUFASA, delle tante condizioni simili che caratterizzano la vita delle famiglie “degli Esteri” dei paesi europei e di come, unendosi, sembri più facile trovare soluzioni a problemi.
Ed è l’avvocato Miceli che ora ci ascolta, con lo sguardo serio e concentrato ad individuare priorità, suggerire punti di vista e valutazioni diverse. Ci colpisce molto il suo ascolto, il coinvolgimento sincero, ma anche attivo e disponibile. “Non ci siamo abituate – ci diciamo, poi – Raro trovare chi voglia metter piede in questa nostra “terra di mezzo”, dove pure vivono persone vere, con professionalità, progetti, capacità…”
La colazione preparata dal Circolo è eccellente, poi un raggio di sole caldo sotto i pini e un caffè. Le foto di rito e le ultime battute: “Esiste un qualche filo che unisca voi consorti dei membri di governo?”. “Nulla di questo – replica Tiziana Alfano – le persone cambiano di frequente… Conosco molte “colleghe”, ma i nostri rapporti sono basati sulla simpatia personale e sulla spontaneità”.
Batte la mano con discrezione sul ginocchio e capiamo che è arrivata l’ora. Peccato, si stava bene. Ma del resto è ora per tutte. La salutiamo, certe che anche questa volta simpatia e spontaneità non siano venute meno. E che la rivedremo presto: farà il possibile, assicura, per essere al nostro cocktail di fine anno, al Circolo, il 12 giugno!

Eleonora Mancini Durante Mangoni
durante-mangoni-eleonora

Una laurea in Lingue e Letterature Straniere e una specializzazione all’Università Statale di Mosca, poi vari anni di lavoro nell’ambito della comunicazione e promozione del “made in Italy” all’estero. Ha collaborato con scrittori e giornalisti in progetti editoriali, conducendo lo studio dei materiali di ricerca in lingua russa. E’ membro del Consiglio dell’ACDMAE, si occupa del Notiziario, di EUFASA e del sito www.POSTEDTO.com 

Nessun Commento inserito

Lascia un commento

 

Puoi usare codiceHTML tag e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>